HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

domenica 23 dicembre 2012

Alberello di frutta facilissimo. Natale in tavola

Un alberello di frutta facilissimo da fare e da preparare direttamente nei piatti e servire sulla tavola di Natale.

Un'idea semplice che però decora la tavola in un attimo rendendo speciale anche un semplice kiwi.
  • Potete utilizzare e aggiungere la frutta che preferite e soprattutto che avete disponibile.
Ingredienti: (per ogni porzione)
  • 1/2 kiwi
  • 1 spicchio di mela verde
  • alcuni chicchi di melograno o ribes
  • 1 fetta di arancia candita per fare la stella
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • zucchero a velo
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 5 minuti
Occorrente: Coltello, piatto, passino, stecchi di legno lunghi

Caponata di carciofi. Contorni delle feste

La caponata di carciofi è un contorno speciale da preparare in qualsiasi occasione, durante le feste.
contorni-di-natale

I carciofi sono un classico del periodo di Natale e quelli che troviamo al mercato in questo periodo sono proprio gli ultimi di stagione e preparati al forno o in tegame si accompagnano con qualsiasi piatto.

La caponata di carciofi si può servire anche come antipasto di verdure.
Ingredienti: (per 6/8 persone)
  • 8 carciofi
  • 300 g di pomodori a pezzi (freschi o in scatola)
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 costa di sedano
  • 2 cucchiai di capperi
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 100 g di olive verdi denocciolate
  • origano tritato 1 cucchiaino
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d'oliva
  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • 10 g di zucchero
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti+riposo
Tempo di cottura:  20/30 minuti
Occorrente: Tegame o padella

Insalata di patate e frutta. Contorni veloci di Natale

Un'insalata di patate e frutta, ottima da preparare al volo se avete ospiti inattesi, se volete preparare un contorno di rinforzo e anche se a tavola ci sono vegetariani.

E' un'insalata molto stuzzicante che mette insieme patate, mele e frutta secca, ovvero tutti ingredienti che a Natale abbiamo in casa.

Ingredienti: (per 4/6 persone)
  • 4 o 5 patate 
  • 2 mele verdi G.Smith
  • 1 piccola cipolla rossa
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 tazza di frutta secca mista tritata: noci, nocciole, mandole, anacardi, pistacchi..
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 1 costa di sedano
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 2 manciate di Songino (Valeriana)
  • 1 cucchiaino di semi di papavero
  • alcuni fili di erba cipollina
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Occorrente: Terrina, ciotola

venerdì 21 dicembre 2012

Sorbetto di carote e mandarini

Il sorbetto di carote e mandarini è un intermezzo sfizioso tra le portate di pesce e carne e un un'alternativa colorata al classico sorbetto al limone.
foto bubblesnsqueaks.blogspot.com
Per prepararlo potete utilizzare anche le clementine e potete servirlo in piccoli bicchierini oppure in coppettine ricavate dalla scorza dei mandarini. La cosa da non dimenticare è di lasciare le scorze o le ciotoline in freezer fino al momento di riempirle con il sorbetto.

Ingredienti: (per 4/6 persone)
  • 300 g di carote
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di acqua
  • 250 ml di succo di mandarino (o clementine)
  • foglie di menta per servire
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti+congelamento
Occorrente: Pentolino, terrina d'acciaio, mixer o frullatore

mercoledì 19 dicembre 2012

Filetto di maiale al miele. Secondi di Natale facili

Il filetto di maiale al miele, accompagnato da piccole mele cotte insieme al forno, è un secondo di Natale veramente ottimo e alternativo al solito tacchino.

La carne di maiale è saporita e lega bene con le mele e il sapore dolce del miele. Aggiungiamo erbe aromatiche e cuociamo in forno senza fatica.
    Ingredienti: (per 4/6 persone)
    • 1 Kg di filetto di maiale (o lonza o stinco)
    • 2 mele golden
    • 2 foglie di alloro
    • alcuni rametti di timo
    • 1 rametto di rosmarino
    • 2 chiodi di garofano
    • 1 scalogno
    • sale e pepe q.b.
    • olio extra vergine d'oliva
    • 2 cucchiai di miele
    • 1 bicchiere di sidro (o calvados o aceto balsamico)
    • qualche cucchiaio di panna fresca liquida per la salsa
    Difficoltà: Facile
    Tempo di preparazione: 15 minuti
    Tempo di cottura: 90 minuti
    Occorrente:Padella, pirofila da forno, carta forno, carta d'alluminio

    Nidi di tagliolini alla polpa di granchio

    I nidi di tagliolini alla polpa di granchio sono una versione elegante di un primo piatto gustoso e facile da fare, che rimane anche delicato e sicuramente apprezzato da tutti.

    La polpa di granchio infatti ha un gusto di mare delicato che esalta il gusto della pasta fresca. Il piatto si prepara in pochi minuti e risulta molto bello da vedere. Potete realizzarlo anche con gli spaghetti, all'uovo o di grano duro.
      Ingredienti: (per 4 persone)
      • 250 g di tagliatelle fresche all'uovo
      • 1 barattolo di polpa di granchio al naturale
      • 100 g di gamberetti
      • 100 g di formaggio fresco spalmabile
      • 1 scalogno
      • sale q.b.
      • olio extra vergine d'oliva
      • 1 bicchierino di brandy
      • erba cipollina fresca per decorare
      • pepe rosa in grani q.b. 
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 15 minuti
      Occorrente: Padella, pentola

      venerdì 14 dicembre 2012

      Palline di Tacchino con brie e nocciole. Secondi di Natale

      Vi propongo delle deliziose palline di tacchino con brie e nocciole. Un secondo piatto di Natale facile, ma presentato in modo decorativo e veramente festoso.
       
      E' un piatto che oltre ad essere molto decorativo è anche molto buono perchè la carne delicata del tacchino sta in perfetto equilibrio con un formaggio dal gusto non troppo deciso e con la dolcezza delle nocciole.
      Le palline di tacchino si preparano con del petto di tacchino tritato, come delle grandi polpette. Per la fasce decorative potete utilizzare delle falde di peperone, di carote o della verdura che preferite, precedentemente scottata.
        Ingredienti: (per 10/12 palline)
        • 500 g di petto di tacchino
        • 1 uovo
        • 30 g di ricotta grattugiata
        • 1 patata grande lessata
        • timo, rosmarino, semi di finocchio
        • 1 scalogno
        • 50 g di formaggio brie
        • 80 g di nocciole tritate
        • 5 fette di pancetta sottile
        • sale q.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • pangrattato q.b.
        • 2 sottilette o peperone giallo per fare le stelline
        • 1 peperone rosso per decorare
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti
        Tempo di cottura: 30 minuti
        Occorrente: Mixer, terrine, teglia da forno carta forno

        Salmone con crema di porcini e verdure. Secondi di Natale

        Il Salmone con crema di porcini e verdure è un secondo di Natale raffinato ma semplice da realizzare.
        Per prepararlo utilizziamo dei tranci di salmone. Allestito nel piatto con un giro di salsa è un bel piatto anche da vedere.

        Ingredienti: (per 4 persone)
        • 600/800 g di salmone in tranci o filetto
        • 150 g di funghi porcini (surgelati)
        • 1 patata grande
        • 1 zucchina grande (meglio se del tipo tondo)
        • 1 porro 
        • 1 albume
        • olio extravergine di oliva
        • 100 ml di panna acida
        • 1 mazzetto di timo
        • pepe in grani 
        • 1 bicchierino di Porto o vino
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 20 minuti
        Tempo di cottura : 20 minuti
        Occorrente:Padelle, teglia, carta forno

        Cavolini di Bruxelles con pancetta croccante. Contorni di Natale

        Cavolini di Bruxelles con pancetta croccante. Un contorno facile, veloce e anche molto gustoso, da preparare in pochi minuti per arricchire la tavola.

        • Per aggiungere un tocco speciale, la pancetta viene dorata con un po' di miele e i cavolini di Bruxelles sono cotti a vapore sopra un acqua aromatizzata.
        Ingredienti: (per 4 persone)
        • 700 g di cavolini di Bruxelles
        • 100 g di pancetta
        • sale q.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 ciuffo di erba cipollina
        • 1 bicchiere di vino rosso
        • 1 cucchiaio di miele di acacia
        • pepe in grani
        • 3 chiodi di garofano
        • 1 scalogno
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione e cottura: 30 minuti
        Occorrente: Pentola, cestello, padella

        giovedì 13 dicembre 2012

        Teglia di cavolfiori filanti. Ricette di Natale

        Una teglia di cavolfiori filanti, perchè anche le verdure sono speciali a Natale.
        I cavolfiori, che si possono mescolare con broccoli e altre verdure, preparati in teglia sono un contorno ricco e gustoso che potete servire con carne e pesce ma anche dedicare a qualche invitato vegetariano.

        Ingredienti: 
        • 1 grosso cavolfiore (potete aggiungere broccoli o altre verdure)
        • 150 g di mozzarella
        • 100 di fontina 
        • sale e pepeq.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • noce moscata
        • pangrattato q.b.
        • 1 scalogno
        • 30 g di burro (facoltativo)
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 20 minuti
        Occorrente: Teglia o pirofila

        Arrosto di Lonza in crosta di frutta secca

        Un arrosto di lonza in crosta di frutta secca. Un secondo piatto ricco ma anche facile da preparare, ottimo per i giorni di festa, con poca spesa.

        L'arrosto in crosta si cuoce facilmente in forno o in tegame e si accompagna con una salsa leggermente dolce che incontra perfettamente il gusto della carne di maiale e della frutta secca.
        Ingredienti: (per 6/8 persone)
        • 800 g di lonza di maiale 
        • 100 g di frutta secca tritata (mandorle, noci, nocciole, pistacchi)
        • 3 cucchiai di pane tritato e tostato
        • 2 mele golden o renette
        • 2 cucchiai di senape dolce
        • 2 scalogni
        • sale e e pepe q.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • 2 foglie di alloro
        • 2 rametti di rosmarino
        • 10 bacche di Ginepro
        • 1 cucchiaino di semi di Coriandolo
        • 2 cucchiai di miele
        • 1/2 bicchiere di aceto di mele
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 50/60 minuti
        Occorrente: Pirofila o teglia da forno, carta forno, terrina, piatti, carta alluminio

        martedì 11 dicembre 2012

        Capesante con funghi e caviale in coppa di radicchio

        Capesante con funghi e caviale in coppa di radicchio. Un secondo di Natale molto speciale e raffinato ma anche molto facile e veloce da preparare.

        Un piatto gustoso, servito nelle foglie di radicchio rosso, realizzato quasi completamente a crudo. 
        Ingredienti: (per 4 persone)
        • 12 capesante
        • 1 piccolo piede di scarola (o un'insalata simile)
        • alcune foglie grandi di radicchio rosso (trevigiano)
        • 150 g di funghi
        • 1 scalogno
        • olio extravergine d'oliva
        • sale e pepe q.b.
        • 2 cucchiai di aceto di mele
        • 1 presa generosa di zafferano in polvere
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 20 minuti
        Tempo di cottura: 5 minuti
        Occorrente: Coltello, padellino  

        Insalata di rinforzo di Gordon Ramsay. Contorni di Natale

        Un'insalata di rinforzo di Gordon Ramsay, che si può preparare come contorno di Natale oppure come antipasto, ma anche durante l'anno. Semplice ma molto gustosa, si prepara in pochi minuti e decora la tavola.

        • Per prepararla Ramsay utilizza l'indivia belga, che fa parte della famiglia dei radicchi, quindi potete sostituirla con del radicchio bianco o dell'insalata cicoria.
        La ricetta originale utilizza un formaggio tipico inglese (DOP) , lo Stilton, che è una specialità prodotta esclusivamente in tre zone : nel Leichester, Nottingham e Derby. Viene prodotto in due qualità, il blu e il bianco, ma il blu è quello più diffuso e amato. Ha un sapore deciso e molto gustoso, che corrisponde al nostro Gorgonzola.

        Ingredienti: (per 6/8 persone)
        • 4 piedi piccoli di insalata belga (o radicchio bianco, o rosso, o insalata cicoria) 
        • 750 g di gorgonzola dolce (Stilton)
        • 60 g di nocciole tostate e tritate sottili
        • 1 cucchiaio e ½ di miele liquido
        • 1 cucchiaio e ½ di senape delicata
        • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva 
        • 3 cucchiai di olio di nocciole
        • sale e pepe q.b.
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Occorrente: Piatto piano grande

        Una casetta di Natale tutta da mangiare

        Una casetta di Natale tutta da mangiare, fatta con il classico pan di zenzero e arricchita di tanti cioccolatini e biscotti. La realizzazione è più facile di quanto sembri.

        • Una casetta da dedicare ai bambini ma farà impazzire anche i grandi. L'idea divertente è che si può mangiare lentamente spizzicando con le mani e diventa un modo per condividere un momento di dolcezza a tavola.
        Ingredienti: 

        Per la casetta
        • 400 g di farina 00
        • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
        • 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
        • 125 g di burro
        • 125 g di zucchero di canna integrale
        • 125 g di miele di castagno (o succo d'acero)
        • 1 uovo
        Per le decorazioni:

        • 200 g di pasta di zucchero (trovi la ricetta qui)
        • 10 amaretti piccoli
        • 18 cioccolatini tondi o a vostro gusto
        • 10/15 biscottini wafer al cioccolato 
        • 90 g di cioccolato di copertura
        • 1 conf. di gocce di cioccolato
        • 20 pastiglie al cioccolato (tipo uvetta o noccioline glassate) 
        • glassa di albume e zucchero (o marmellata)
        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 60 minuti
        Tempo di cottura: 15 minuti
        Occorrente: Carta forno, placche da  forno, mattarello, rotella tagliapasta, sac-à-poche, coltello  

        lunedì 10 dicembre 2012

        Saccottini di carote ai gamberi. Secondi di Natale

        Dei saccottini di carote ai gamberi. Un secondo piatto un po' chic nella presentazione, ma molto semplice e anche leggero.

        Per arricchire il piatto potete aggiungere un piccolo sformato di verdure e pesce oppure un tortino di riso composto direttamente nei piatti con il tagliapasta a cilindro.
        Il tutto si accompagna molto bene con una salsa delicata al pomodoro o una salsa di yogurt ed erbe aromatiche.

        Ingredienti: (per 4 persone)
        • 4 o 5 carote grandi 
        • 8 gamberoni (o scampi) 
        • 2 patate
        • 1 scalogno 
        • sale e pepe q.b.
        • olio extravergine d'oliva
        • alcuni rametti di timo
        • prezzemolo q.b. 

        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti
        Occorrente: Pentolini, mixer, stecchini di legno, coltello affilato

        Tasca di tacchino all'ananas. Secondi di Natale

        La tasca di tacchino all'ananas è un secondo piatto ricco e molto profumato, che allo stesso tempo è abbastanza economico e decora molto bene la tavola, soprattutto se aggiungiamo dei frutti di bosco, rametti di rosmarino e timo freschi.

        • Il tacchino all'ananas si può preparare come secondo piatto di Natale o a Capodanno e si può accompagnare con verdure o patate novelle.
        Ingredienti: (per 6 persone)
        • 800 g di tacchino (2 petti interi) 
        • 100 g di trita di suino 
        • 2 patate 
        • ½ ananas 
        • 1 mela 
        • 2 cucchiai di noci tritate 
        • 2 cucchiai di uvetta 
        • 2 scalogni 
        • 1 spicchio d'aglio 
        • 2 rametti di rosmarino 
        • 2 foglie di alloro 
        • qualche rametto di timo 
        • sale e pepe q.b. 
        • 1 cucchiaio di zucchero di canna 
        • olio extra vergine d'oliva 
        • alcune fette di lardo sottili o pancetta stesa 
        • brodo q.b.   
        • 250 ml di succo d'ananas
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti
        Tempo di cottura: 30/40 minuti
        Occorrente: Teglia o pirofila da forno, carta forno, spago da cucina, terrina

        giovedì 6 dicembre 2012

        Tortelli alla crema di trota. Primi piatti di Natale

        I tortelli alla crema di trota mettono insieme tre caratteristiche speciali.
        • Li possiamo preparare in casa, per sperimentare di nuovo il fare la pasta fresca con le nostre mani.
        • Hanno un ripieno economico e facile da preparare
        • Sono perfetti con un sugo semplice e anche in brodo, quindi possiamo sfruttarli sia per la vigilia di Natale che per un pranzo speciale.
        Per prepararli potete tagliarli quadrati oppure dargli la forma del tortellino, con le punte incrociate. In questo caso li possiamo chiamare tortelloni.

        Ingredienti: (per 4/6 persone)

        Per i tortelli
        • 300 g di farina
        • 3 uova
        • sale q.b.
        Per il ripieno
        • 400 g di trota salmonata (potete usare anche la trota normale)
        • 100 g di spinaci lessati
        • 100 g di formaggio di capra fresco
        • 1 uovo
        • scorza di 1 limone grattugiato
        • 1 ciuffo di prezzemolo
        • 1 scalogno
        • sale e pepe q.b.
        • 1 cucchiaino raso di semi di coriandolo
        Per servire
        • 2 cucchiai di uova di salmone

        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 60 minuti
        Occorrente: Mattarello, tagliapasta, tegame, mixer, pentola

        Come si colora la pasta fresca fatta in casa

        Colorare la pasta fresca fatta in casa è un altro passaggio che completa le schede dedicate alla pasta fatta in casa.

        Qui trovate come fare la pasta fatta in casa e qui trovate come fare la pasta fresca senza le uova.
        Per colorare la pasta fresca utilizziamo ovviamente prodotti naturali, sfruttando spezie, verdure oppure qualche pesce e possiamo divertirci anche a creare delle paste bicolore.

        mercoledì 5 dicembre 2012

        Cupcakes di Natale

        I cupcakes di Natale diventano delle vere e proprie decorazioni per la tavola e un'idea speciale per preparare dei dolci di Natale che potete anche regalare.

        • Per l'allestimento e la decorazione dei Cupcakes di Natale le possibilità sono praticamente infinite, dunque ho scelto di proporvi le idee più belle che ho trovato in rete.
        Nella ricetta vi indico le dosi e il procedimento per realizzare i cupcakes che vedete nella foto qui sopra, le altre idee le trovate in fondo.

        Ingredienti: (per 25 pz)
        • 250 g di farina 00
        • 1 cucchiaino di lievito per dolci
        • la punta di 1 cucchiaino di sale
        • 100 g di burro a temperatura ambiente
        • 100 g di zucchero
        • 2 uova
        • scorza grattugiata di 1 limone
        • 1 cucchiaio di succo di limone
        • 1 bustina di vaniglina
        Per le decorazioni:
        per la glassa: 
        • 1 albume + 180 di zucchero a velo vanigliato
        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 15 minuti+ decorazioni
        Tempo di cottura: 15/20 minuti
        Occorrente: Ciotole, sbattitore, stampo da forno per muffins, carta forno, tagliabiscotti con disegni natale, siringa per dolci, stecchi di legno, pirottini di carta  in tinta

        Ravioli di pesce. Primi piatti di Natale

        I ravioli di pesce sono un primo piatto speciale da preparare per la vigilia di Natale e per tutte le occasioni in cui è previsto un menu di magro.

        Li prepariamo in casa seguendo il procedimento per fare la pasta fatta in casa (trovate la scheda qui)
        Per il ripieno dei ravioli potete utilizzare un pesce azzurro come il merluzzo, il nasello, la ricciola, oppure del pesce d'acqua dolce come il luccio. Il pesce del ripieno sarà anche la base per il sugo di condimento dei ravioli.

        Ingredienti: (per 6 persone)

        per la pasta fresca:

        • 300 g di farina 00
        • 3 uova
        • sale q.b.

        per il ripieno:

        • 800 g di merluzzo (o il pesce che preferite) 
        • 1 piccola costa di sedano 
        • 1 piccola carota 
        • 1 scalogno 
        • 1 foglia di alloro 
        • sale q.b. 
        • 150 g di bietoline lessate  
        • 2 cucchiai di mandorle pelate
        • 100 g di ricotta di capra 
        • 1 uovo 
        • 2 cucchiai di parmigiano
        • noce moscata q.b. 

        per il sugo:

        • 250 g di frutti di mare (vongole, cozze, scampi, etc.)
        • 1 spicchio d'aglio 
        • 1 scalogno 
        • 2 alici sottolio 
        • 1 bicchierino di Cognac 
        • 2 cucchiai di passata di pomodoro 
        • 1 mazzetto di prezzemolo
        • sale q.b. 
        • olio extravergine d'oliva q.b.

        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 60 minuti + riposo
        Tempo di cottura totale: 20/25 minuti   
        Occorrente: Mattarello, tegame, pentola, tagliapasta, mixer 

        Come si fa la pasta fresca senza uova

        La pasta fresca senza uova è una pasta fatta in casa nel modo più semplice possibile ovvero utilizzando solo farina e acqua.

        I pici sono un esempio classico della pasta fatta in casa senza uova. Una pasta tipica della bassa Toscana, che mi ricorda l'infanzia e può essere preparata con un semplice sugo al pomodoro oppure con dei sughi ricchi.

        Ma oltre ai pici, come abbiamo iniziato a vedere (qui trovate la scheda sulla pasta fatta in casa), possiamo preparare quasi tutti i formati di pasta fresca anche senza uova, oltre ad alcuni tipi che si fanno solo senza le uova, ovvero orecchiette, malloreddus, trofie, cavatelli.

        Come abbiamo visto una cosa importante per preparare una buona pasta fatta in casa è di utilizzare una farina di ottima qualità, che significa più pura possibile, cioè con un bassissimo quantitativo di ceneri, un basso grado di umidità e un buon quantitativo di glutine.  Sono dati che trovate sull'etichetta.

        Ingredienti: (per circa 350 g di pasta)
        • 300 g di farina 00
        • 1 presa di sale 
        • acqua tiepida q.b.
        Acqua 'q.b.' significa quanta ne basta per riuscire a incorporare tutta la farina.
        Per preparare la pasta fresca senza uova potete utilizzare:
        solo farina 00: solo semola di grano duro; metà e metà con la semola di grano duro o in proporzioni variabili dell'una e dell'altra, secondo il vostro gusto. Ovviamente l'impasto che ne risulta sarà più consistente e 'pesante' quanta più semola utilizzate.
        Difficoltà: Facile
        Occorrente: Mattarello o macchina per la pasta

        martedì 4 dicembre 2012

        Come si fa la pasta fatta in casa

        La pasta fatta in casa è una specialità che possiamo preparare durante l'anno, almeno nelle occasioni speciali, come le feste di Natale. Dalle lasagne alle fettuccine, dai ravioli ai tagliolini, passando per tante varianti diverse.

        Come ho avuto modo di dire ad alcune persone che mi hanno scritto, in realtà la pasta fatta in casa è più facile di quanto si pensi. Si fa prima a farla che a spiegarla.
        Tipi di pasta fresca:
        Ma cominciamo subito a distinguere tra due tipi di pasta fresca, anzi tre:
        • la pasta all'uovo
        • la pasta fresca senza uova preparata con la farina di grano tenero
        • la pasta fresca di semola di grano duro

        Tipi di farina:
        Per quanto riguarda la farina da utilizzare, in genere nei primi due tipi si utilizza la farina specifica per   preparare la pasta, cioè la farina 00 perchè è la più pura, mentre nel terzo tipo si utilizza appunto la semola di grano duro rimacinata, che è abbastanza più faticosa da impastare e da stendere e ci dà come risultato una pasta anche più consistente. (Si può anche mescolare la 00 con la semola in proporzione 70 a 30 o a vostro gusto)

        Oltre alla farina bianca possiamo utilizzare anche quella integrale o mescolare farine di cereali con risultati ovviamente diversi sia nella consistenza che nella resa.
        In tutti i casi per ottenere un'ottima pasta fresca occorre una farina di ottima qualità che abbia pochissimo contenuto di ceneri, un buon contenuto di glutine e un'umidità intorno al 15%.

        Le uova:
        Per quanto riguarda le uova, che utilizzeremo per la pasta all'uovo classica ed eventualmente per quella con la semola di grano duro, possiamo scegliere le uova a pasta gialla per ottenere una pasta dal colore carico.
        Nella tradizione emiliana si dice che si aggiunge tanta farina quanto basta a raccogliere l'uovo, come dire che sono le uova che stabiliranno quanta farina gli occorre.  Per dare una regola c'è una proporzione fissa che va sempre rispettata ed eventualmente aggiustata al momento aumentando un poco il quantitativo di farina:

        1 uovo ogni 100 g di farina
        Questo vuol dire che se vogliamo ottenere circa 250 g di pasta fresca, utilizzeremo 2 uova e 200 g di farina. Per 350 g di pasta fresca 3 uova e 300 g di farina, e così via.

        Questa proporzione, come ho detto può variare al momento in cui andiamo ad impastare perchè dipende dalle uova che utilizziamo, dall'umidità e anche da come impastiamo (se a mano o con la planetaria)

        Fatte tutte queste premesse vediamo praticamente come si fa la pasta fatta in casa, partendo dalla semplice sfoglia, che ci permetterà di preparare i vari formati di pasta lunga e corta nei tre tipi, le lasagne, i ravioli, tortelli  nei due tipi principali e tanti formati speciali.


        venerdì 30 novembre 2012

        Ghirlanda di avocado. Antipasti di Natale altenativi

        La ghirlanda di Avocado è una versione alternativa che vi propongo per gli antipasti di Natale, perfetta anche per chi è vegetariano.

        In effetti le versioni possono essere quasi infinite. Sullo stesso tema vi ho già proposto la ghirlanda di pasta sfoglia ripiena e la ghirlanda di verdure.

        La ghirlanda di avocado si fa molto facilmente preparando un'abbondante Guacamole e sistemandola pazientemente in un grande piatto nella forma di una ghirlanda natalizia, molto decorativa ma anche molto sfiziosa, che potete completare con abbondanti piccoli creackers o crostini aromatizzati.

        Ingredienti: 
        • 3 avocado
        • 1 peperone rosso
        • 2 pomodori rossi
        • 1/2 cipolla bianca
        • 2 limoni
        • 1 spicchio d'aglio
        • 1/2 cucchiaino di Cumino in polvere
        • 1 presa generosa di peperoncino in polvere
        • sale e pepe q.b.
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Occorrente: Coltello, terrina, forchetta

        giovedì 29 novembre 2012

        Antipasti di Natale. Pacchettini tutti da mangiare

        Tra gli antipasti di Natale questi pacchettini infiocchettati tutti da mangiare, sono veramente un'idea molto originale, decorativa e sfiziosa.

        Per preparare i pacchettini-antipasto ci vuole solo un po' di pazienza ma gli ingredienti sono semplici e anche dietetici. La base è sempre un formaggio fresco spalmabile a cui aggiungere secondo il vostro gusto:
        • erbe aromatiche, spezie, verdure, etc.
        Vi propongo un paio di varianti che renderanno questi antipasti colorati e molto speciali.

        Ingredienti: (le dosi indicate sono per preparare un grande pacchetto sufficiente per 6/8 persone, ma potete realizzare tante monoporzioni assortite)
        • 500/600 g di formaggio fresco spalmabile
        • 200 g di ricotta
        • 1 mazzetto di erba cipollina fresca
        • due rametti di aneto
        • 1 cucchiaio di salsa wortchester
        • 1 peperone rosso
        • 1 manciata di puntarelle (per fare i fiocchi)
        • pepe in grani per decorare
        • 1 mazzetto di rucola per servire
        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 20/30 minuti
        Occorrente: Mixer o frullatore

        Piattini di sfoglia al caviale. Antipasti di Natale

        I piattini di sfoglia al caviale danno un tocco molto raffinato alla tavola di Natale e sono un antipasto allo stesso tempo molto semplice da preparare.

        Per dare corpo e aggiungere sapore stendiamo una base di salmone oppure di pesce spada affumicato e sistemiamo dei triangolini di limone e fili di erba cipollina per decorare.

        Ingredienti: (per 4/6 persone)
        • 1 conf. di pasta sfoglia o pasta brisé
        • 100 g di salmone o pesce spada (o tonno) affumicato
        • 1 barattolino di caviale nero
        • 1 limone
        • erba cipollina fresca
        • burro q.b. 
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 10 minuti
        Occorrente: Stampini circolari,  placca da forno, carta forno

        mercoledì 28 novembre 2012

        Ghirlanda di verdure. Antipasti di Natale

        La ghirlanda di verdure è un altro modo stuzzicante e molto decorativo di preparare gli antipasti di Natale.

        Mettendo insieme le verdure in modo semplice, aiutandoci con una base di bignoline, possiamo creare una decorazione natalizia tutta da mangiare e anche dietetica.
        I bigné vuoti potete acquistarli pronti anche al supermercato oppure potete prepararli in casa seguendo la ricetta dei bignè che trovate qui: come si fanno i bignè

        Ingredienti:
        • 18/20 bignè piccoli vuoti
        • 200 g di formaggio fresco spalmabile
        • 150 g di ricotta
        • 1 broccolo verde
        • 10 pomodori pachino
        • 1 peperone rosso
        • sale q.b.
        • olio extravergine d'oliva
        • basilico fresco alcune foglie
        • erba cipollina alcuni fili
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti
        Occorrente: Pentola, piatto grande, sac-à-poche con becco a stella, ciotola

        Coppette ai gamberi. Antipasti di Natale

        Le coppette ai gamberi sono uno degli antipasti di Natale più classici e anche più facili da fare.

        Decorativi e raffinati, li serviamo in coppette preparate con la pasta sfoglia o la pasta fillo riempite con un base di formaggio fresco.
        • Ingredienti: (per 6 persone)
        • 1 conf. di pasta sfoglia (o pasta fillo)
        • 6 code di gambero (o 12 gamberetti sgusciati)
        • sale e pepe q.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 mazzetto di aneto per decorare
        • 1 limone
        • 1 cucchiaio di capperi (dissalati)
        • 100 g di formaggio fresco spalmabile
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 20 minuti
        Tempo di cottura: 15/20 minuti
        Occorrente: Ciotola, stampini  per muffin o  in ceramica

        Antipasti di Natale. Fagottini con noci e caprino

        I Fagottini con noci e caprino sono la terza idea per gli Antipasti di Natale, preparati con la pasta sfoglia o la fillo.

        In questo caso potete utilizzare entrambe: la pasta sfoglia se volete un fagottino morbido, utilizzate invece la pasta fillo se preferite un fagottino croccante.
        (Le altre ricette le trovate cliccando qui: antipasti di natale)


        Ingredienti: (per 4/6 persone)
        • 1 conf. di Pasta sfoglia stesa (oppure 1 conf. di pasta fillo)
        • 100 g di noci tritate
        • 200 g di formaggio caprino a pasta morbida
        • sale q.b.
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 cucchiaio di miele di acacia
        • 1 pizzico di semi di coriandolo tritati o pestati
        • Foglie di salvia fresche per decorare
        • grani di pepe rosa
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 10/15 minuti
        Occorrente: Mattarello,  placca da forno, carta forno

        martedì 27 novembre 2012

        Ghirlanda di sfoglia. Antipasti di Natale

        La ghirlanda di sfoglia è un'altra idea per preparare gli antipasti di natale. E' molto bella da vedere e può essere presentata in tavola come antipasto ma anche come elemento decorativo.

        La ghirlanda si può preparare con la pasta sfoglia oppure con la pasta di pane lievitata. Quella che vi propongo è una versione salata con i carciofi.

        Ingredienti: 
        • 2 conf. di pasta sfoglia stesa (oppure 500 g di pasta di pane)
        • 500 g di cuori di carciofi
        • 150 g di mozzarella o scamorza
        • 100 g di olive nere
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 limone
        • 1 spicchio d'aglio
        • origano e timo
        • sale q.b.
        • 1 tuorlo
        Difficoltà: Media
        Tempo di preparazione: 20/30 minuti
        Tempo di cottura: 25/30 minuti
        Occorrente: mattarello, stampo per ciambellone, terrina, padella

        Antipasti di Natale. Con la pasta sfoglia e la fillo

        Gli Antipasti di Natale occupano sempre un posto speciale tra le ricette, perchè il cenone della vigilia, o il pranzo del giorno di Natale, è lungo ed elaborato e gli antipasti devono essere all'altezza, aprendo la strada in modo stuzzicante e anche decorativo al resto delle pietanze.

        Quindi vi propongo una serie di ricette di antipasti facili in diverse versioni.
        Iniziamo con gli antipasti preparati con la pasta sfoglia o la fillo.



        Stelle di pasta sfoglia con alici e melograno Ingredienti: (per 6 persone)
        • 1 conf. di Pasta sfoglia stesa
        • 6 Alici sotto sale 
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 cucchiaio di chicchi di melograno
        • 1 cucchiaio di succo di melograno
        • 1 cucchiaio di ricotta salata grattugiata
        • pepe rosa q.b. 
        • semi di papavero per decorare
        • 1 ciuffo di prezzemolo per decorare
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 10/15 minuti
        Occorrente: Mattarello, tagliapasta a stella, carta forno, placca da forno

        lunedì 26 novembre 2012

        Come si fa la frutta brinata per decorare

        Fare la frutta brinata per decorare torte e dolci è veramente semplice ed è un modo molto raffinato per abbellire torte glassate, dolcetti oppure per allestire un centro tavola un po' speciale.

        In occasione delle feste di Natale preparare la frutta brinata può essere un'ottima idea per fare delle decorazioni molto speciali, anche di un semplice panettone già pronto o di piccoli dolcetti al burro.

        Ingredienti: 
        • Frutta mista assortita (frutti di bosco, uva, spicchi di arance, mandarini cinesi, lichis, etc.)
        • 1 albume d'uovo freschissimo
        • 125 g di zucchero semolato finissimo (frullatelo per renderlo più sottile possibile)
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30/60 minuti
        Occorrente: Terrina, sbattitore, piatto grande, carta forno, pennello per dolci

        Torta natalizia senza burro

        Una torta natalizia senza burro, ricchissima e golosa di frutta fresca e secca, preparata con una ricetta molto facile e tipica dei paesi del nord-Europa.

        Questa torta dallo squisito aroma di arancia e spezie è ottima come alternativa agli altri tipici dolci di Natale e si può servire con un buon vin santo.
        • Per le più virtuose, può essere rivestita con una semplice glassa di zucchero e arricchita con decori natalizi.
        Ingredienti: (per 8/10 persone)
        • 1 kg di frutta mista disidratata (albicocche, prugne, uvetta, fichi, mele, banane, etc.)
        • 150 g di arance a fette
        • 140 g di ananas sciroppato (o fresco)
        • 3 cucchiai di frutta secca tritata (noci, nocciole, mandorle)
        • 250 ml di Brandy
        • 200 g di zucchero di canna bruno
        • 80 ml  di olio di mais o girasole
        • 3 uova
        • 1 bustina di vaniglina
        • 1 cucchiaio di marmellata di arance (o albicocche)
        • scorza grattugiata di 1 arancia 
        • 250 g di farina 00
        • 60 g di farina manitoba
        • 1 bustina di lievito per dolci
        • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
        • 1 cucchiaino raso di chiodi di garofano in polvere
        • 1 cucchiaino raso di zenzero in polvere
        • 1 spolverata di pepe nero
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti+riposo
        Tempo di cottura: 2/3 ore 
        Occorrente: Terrina, cucchiaio di legno, stampo per dolci quadrato o rettangolare da 22/23 cm, carta forno 

        martedì 20 novembre 2012

        Linguine al ragù di gamberi

        Le linguine al ragù di gamberi, sono un primo piatto di pesce che si può sfruttare a Natale e in tutte le occasioni in cui è previsto un menu 'di vigilia', così come per una cena raffinata ma facile da preparare.
        primi-piatti-natale-pesce
        Per preparare il ragù utilizziamo code di gamberi e gamberetti. Aggiungiamo un tocco speciale con una manciata di pistacchi tritati. Per la pasta potete utilizzare delle linguine di grano duro, ma vi consiglio la pasta fresca all'uovo.
        Ingredienti: (per 4 persone)
        • 320 g di linguine
        • 300 g di code di gamberi rosa (*)
        • 150 g di gamberetti
        • 200 g di pomodori rossi
        • sale e pepe q.b. (meglio se verde)
        • olio extra vergine d'oliva
        • 1 spicchio d'aglio
        • 2 cucchiai di vodka
        • prezzemolo fresco
        • 2 cucchiai di pistacchi tostati
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 10 minuti
        Tempo di cottura:  10 minuti
        Occorrente: Padella, pentola, mestolo forato

        Biscotti e pupazzini dell'Avvento

        Biscotti e pupazzini dell'Avvento, perchè nella Giornata mondiale per i diritti dei bambini, ho deciso di dedicare una ricetta proprio ai bambini.
        Una ricetta facile, per fare in casa i biscotti e i pupazzi di frolla per l'albero di Natale.

        Oltre a fare dei biscotti golosi, è un modo divertente di stare in cucina perchè ci dà l'occasione di esprimere tutta la nostra fantasia, senza limiti. Le forme possono essere le più svariate, a seconda anche di come vogliamo utilizzarli: alberelli, stelle, pupazzi di diverse misure, palline, mezzelune, angeli, casette e anche pacchetti dono. Con grande pazienza e manualità - ma soprattutto con gli stampini giusti - si possono fare anche tanti Babbo Natale con le sue renne.
        Per le decorazioni infatti potete utilizzare innanzitutto la glassa di zucchero e albume - anche questa potete colorarla con alcune gocce di colorante alimentare - poi potete aggiungere perline di zucchero, codette, frutta secca e insomma tutto quello che vi ispira.
        biscotti-dell'avventobabbo-natale-di-frolla

        I biscotti dell'Avvento, ci arrivano dalla tradizione del nord dell'Europa dove tipicamente si preparano con lo zenzero, quindi per fare i biscotti allo zenzero basterà aggiungere nell'impasto della pasta frolla un buon cucchiaio di zenzero in polvere e anche prepararne una versione salata, con la frolla salata o pasta brisé.
        Di seguito vi indico una pasta base per fare dei biscotti squisiti che nell'impasto hanno anche le mandorle. Potete personalizzarla sostituendo le mandorle con del cacao, o aggiungendo cannella e zenzero.
        Ingredienti:
        • 350 g di farina 00 
        • 300 g di burro 
        • 100 g di mandorle tritate finissime  
        • 120 g di zucchero di canna 
        • 1 presa di sale
        • 3 tuorli + 1 albume per la glassa 
        • 1 bustina di vaniglina 
        • 125g di zucchero vanigliato per la glassa
        • coloranti per alimenti (facoltativi)
        • codette, zuccherini, smarties etc. a piacere
        Tempo di preparazione: 20 minuti + decorazioni
        Tempo di cottura: 10/15 minuti Occorrente: Mattarello, tagliabiscotti, carta forno, placca da forno, stecchini di legno

        giovedì 15 novembre 2012

        Cupcake di Natale. Troppo carini e golosi

        E' troppo presto per i Cupcakes di Natale? Può darsi ma non ho potuto resistere nel condividere questi deliziosi Cupcakes in tema natalizio. Facili, semplici ma troppo carini e in realtà pure molto golosi.


        Ho trovato questa foto su www.iwastesomuchtime.com e ho tirato giù una ricetta per poterli realizzare. Come già potete intuire sono veramente di una semplicità unica ma, come sempre in questi casi sono i dettagli che contano.
          Questi cupcakes saranno perfetti per la tavola di Natale ma anche per un invito a cena pre-natalizio con le amiche o nei giorni di festa.

          Ingredienti: (per 8/10 pz)
          • 180 g di farina 00
          • 1 pacchetto di cacao amaro in polvere
          • 4 uova
          • 100 g di zucchero
          • 50 g di cioccolato extra fondente
          • 1 pizzico di sale
          • 80 g di burro 
          • scorza di 1 limone
          • 1/2 cucchiaino di cannella
          • 1 bustina di vaniglina
          • 1 bustina di lievito per dolci
          Per decorare 
          • 125 g di zucchero a velo
          • 1 albume d'uovo freschissimo
          • 50 g di cioccolato extra fondente
          • 8/10 fragole grandi 
          Difficoltà: Facile
          Tempo di preparazione: 30 minuti
          Tempo di cottura: 30 minuti
          Occorrente:Terrina, stampo per torta ∅ 24, coppapasta alti, sbattitore, sac-à-poche, pirottini carta

          Muffin alla zucca speziati. Facili e buonissimi

          Muffins alla zucca speziati, una ricetta originale americana che ho trovato su un libro e tradotto per voi. Una ricetta facile da realizzare per sfruttare la zucca in modo molto gustoso, aggiungendo spezie aromatiche e semi di girasole.

          Questi muffins potete utilizzarli in qualsiasi occasione: per un aperitivo con le amiche, per una cena a buffet, un brunch domenicale, per lo spuntino o per una cena un po' creativa e potete scegliere la dimensione e di conseguenza lo stampo da utilizzare.

          Ingredienti: (per 12 pezzi grandi)
          • 250 g di farina 00
          • 2 uova grandi
          • 200 g di purea di zucca
          • 120 g di burro a temperatura ambiente
          • 100 g di zucchero semolato
          • 55 g di zucchero di canna
          • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
          • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
          • una grattata abbondante di noce moscata
          • 1 bustina di vaniglina
          • 10 g di lievito per dolci in polvere
          • 2,5 g di bicarbonato in polvere
          • una presa di sale
          • 2 cucchiai di panna liquida
          • 80 g di uvetta
          • 80 g di noci pecan o noci normali tritate
          • 2 manciate di semi di girasole per decorare
          Difficoltà: Facile
          Tempo di preparazione: 15 minuti
          Tempo di cottura: 20/25 minuti
          Occorrente: Terrina, frusta, stampo per muffins o stampini monoporzione

          sabato 10 novembre 2012

          Muffins dolci di polenta e ricotta. Squisiti e senza glutine

          I muffins dolci di polenta e ricotta sono veramente squisiti da preparare e risultano perfetti per chi è intollerante al glutine. La farina di mais infatti, oltre ad avere ottime qualità per la salute rispetto a quella bianca, non contiene glutine.

          In questa versione che vi propongo, i muffins sono preparati con la ricotta e le prugne secche fatte rinvenire. Sono veramente speciali, ma potete anche omettere le prugne o sostituirle secondo il vostro gusto. Un'ottima alternativa sono i fichi.
          Nella ricetta troverete anche della farina bianca, se volete prepararli per chi è celiaco, ovviamente sostituitela con la farina di riso.

          Ingredienti: (per 8 pezzi grandi)
          • 250 g di farina di polenta (o farina di mais macinata media)
          • 125 g di farina 00 (o farina di riso)
          • 2 uova
          • 200 g di ricotta (di mucca o di pecora)
          • 100 g di burro (oppure 5 cucchiai di olio d'oliva o di mais)
          • 100 g di zucchero di canna
          • 8/10 prugne secche
          • 1 cucchiaio colmo di miele
          • la scorza grattugiata di 1 limone
          • 5 g di bicarbonato
          • 1 presa di sale
          • 100 ml di acqua tiepida
          Difficoltà: Facile
          Tempo di preparazione: 15 minuti
          Tempo di cottura: 30/35 minuti
          Occorrente: Terrina, frusta, sbattitore, stampo per muffins o pirottini monoporzione

          Come si fa il torrone al cioccolato

          Il torrone al cioccolato, forse più del torrone classico bianco è uno dei dolci più consumati a Natale e durante tutte le festività.

          Il torrone al cioccolato, proprio come quello classico bianco (trovi la ricetta qui) è un dolce antichissimo, di origine araba, che però era già diffuso in Italia e in Europa fin dal 1400 e si può fare in casa abbastanza facilmente e personalizzare in moltissimi modi.
          • Ad esempio utilizzando frutta secca di diversi tipi, mescolandola insieme, aromatizzando al caffè, al liquore o all'arancia, etc.
          Anche in questo caso, possiamo ottenere un torrone duro oppure una consistenza morbida. La ricetta che vi propongo è per fare il torrone al cioccolato fondente con le nocciole, dalla consistenza dura-friabile. Accorciando il tempo di cottura del miele si ottiene un torrone più morbido.

          Ingredienti:
          • 400 g di cioccolato fondente (o al latte)
          • 750 gr. di nocciole sgusciate
          • 300 g di zucchero
          • 350 g di miele 
          • 3 albumi
          • 40 g di ostie (facoltative)
          Difficoltà: Media
          Tempo di preparazione: 2 ore
          Occorrente:  Pentole, pentolino,  sbattitore, cuchiaio legno, stampo/placca

          venerdì 9 novembre 2012

          Come si fa la carbonara doc

          La carbonara è uno dei primi piatti più amati in tutta Italia e ormai anche all'estero e forse il suo successo è dato dal fatto che nonostante sia nata come piatto povero, ha tutto il gusto ricco della saggezza popolare.

          La pasta alla carbonara infatti era il piatto dei pastori del Lazio che univano alla pasta i prodotti che avevano a disposizione, come le uova e il pecorino, per dare condimento. Un antenato del piatto unico.
          La cosa fondamentale della carbonara però - ed è l'errore più diffuso in tutto il mondo - è che va preparata con il guanciale. Non si usa la pancetta, ma il guanciale, che ha un sapore molto più delicato e meno grasso.
          Un'altra cosa fondamentale è preparare bene le uova perchè la carbonara deve essere cremosa e fluida.

          Ingredienti: (per 4 persone)
          • 320 g di spaghetti o pasta corta
          • 5 uova freschissime
          • 30 g di grana grattugiato
          • 50 g di pecorino romano grattugiato
          • 100 g di guanciale suino in una sola fetta
          • sale q.b.
          • pepe nero
          • olio extravergine di oliva
          Difficoltà: Facile
          Tempo di preparazione: 20 minuti
          Occorrente: Pentola, padella, terrina, frusta

          Come si fa il torrone classico

          Fare il torrone in casa non è particolarmente difficile, richiede solo un po' di tempo e attenzione, ma i risultati sono veramente straordinari e potete scegliere il formato secondo i vostri gusti o le esigenze.

          Il torrone classico, quello bianco, arricchito di mandorle oppure di nocciole, è uno dei dolci tipici del Natale, che però ci arriva invece dalla tradizione araba, maestra in tutte le preparazioni con le mandorle, e la frutta secca in genere.
          Il torrone bianco è diffuso in tutta Italia, anche se ogni regione ha creato le sue varianti, a cominciare dalla principale, cioè quella del torrone tenero. Esistono anche molte altre varianti da nord a sud, in cui si utilizzano ad esempio le nocciole, i pistacchi, si aggiungono scorzette di frutta, si ricopre di cioccolato, etc.

          Se volete prepararlo in casa per dargli la forma potete utilizzare qualsiasi stampo rettangolare di metallo o di silicone, con i bordi alti da un minimo di 3 cm in poi. Ovviamente più lo stampo è stretto e più recuperate in altezza.
          Il torrone può essere anche un'ottima idea regalo per Natale, dunque potete prepararne diversi formati da avvolgere con delle carte speciali, un bel fiocco e un'etichetta personalizzata con gli ingredienti.
          Ingredienti: 
          • 650 gr. di mandorle sgusciate (o nocciole)
          • 300 gr. di miele
          • 300 gr. zucchero
          • 200 gr. di scorzette miste (potete sostituire con 50 gr. di pistacchi pelati)
          • 2 limoni
          • 3 albumi d'uovo
          • 1 bustina di vaniglina
          • 1 confezione di ostia (si trova in farmacia e nelle pasticcerie)
          Difficoltà: Media
          Tempo di preparazione: 3/5 ore
          Occorrente: Casseruole grandi, ciotola grande, placca di metallo con bordi alti, sbattitore, sacchetti trasparenti per alimenti.

          Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui

          ANSA NEWS