Amazon PRIME DAY imperdibile !

HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

giovedì 21 febbraio 2013

Come difendersi dalla carne di cavallo nella pasta

E' di questi giorni la notizia che il colosso alimentare Nestlè ha ritirato dal commercio alcune paste fresche, prodotte sotto il marchio Buitoni –un marchio storico italiano diventato proprietà della Nestlè da diversi anni– perchè in seguito ad alcuni controlli effettuati, è risultato che nel ripieno di queste paste c'erano importanti dosi di carne di cavallo, mentre negli ingredienti figurava solo carne di manzo.
  • Al momento le paste fresche in oggetto sono state ritirate dall'Italia e dalla Spagna, ma a quanto risulta ci sono anche molti altri prodotti alimentari nei quali è stata scoperta una percentuale di carne equina di circa il 50%.  
  • Ci sono prodotti sia della Nestlè che di altri marchi che sono fabbricati e distribuiti in molti Paesi : Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong,  Inghilterra,Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svezia, Svizzera.
Le paste ritirate in Italia al momento sono tutti i formati e confezioni di : Ravioli brasato e Tortellini alla carne

La vicenda riapre il problema della sicurezza alimentare perchè, a differenza di come cerca di far credere la Nestlé nel suo comunicato ufficiale, il fatto che in un prodotto alimentare vengano indicati ingredienti diversi da quelli realmente contenuti, pone un allarme serio per i consumatori, per una serie di ragioni:

  • inattendibilità dell'elenco degli ingredienti
  • possibili danni alla salute di consumatori ignari
  • fondato sospetto che la carne di cavallo rinvenuta provenga da carni che non sono destinate al consumo alimentare
Secondo quanto ha riportato il fatto alimentare esiste un pratica illecita per cui i cavalli da corsa abbattuti a fine carriera vengono abbattuti e inviati in Romania dove sarebbero macellati e reintrodotti nel mercato alimentare in modo illecito.
Se questa ipotesi fosse confermata, la carne di cavallo presente in tanti prodotti alimentari, compresi quelli della Nestlè, potrebbe avere quell'origine a conferma anche del rischio per la salute nel consumare carni vietate per l'alimentazione.

  • Al momento la Commissione Europea ha chiesto a tutti i paesi membri di effettuare test del DNA su tutti i prodotti contenenti carne, in modo di verificare se esistono alti prodotti che nascondono carne di cavallo.
In attesa dei risultati dei nuovi test e delle eventuali disposizioni che verranno assunte il consiglio è di evitare di acquistare prodotti pronti che contengano carne, di qualsiasi marca siano e in qualsiasi tipologia. 
Per chi invece li avesse in casa riportare ai negozianti eventuali confezioni di prodotti Nestlé acquistati in precedenza.
E poi ancora una volta, approfittiamo per prepararci in casa la pasta fresca ripiena, mettendoci dentro alimenti sicuri.

photo credit: puzzlemepuzzle via photopin cc

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuta? Vuoi aggiungere la tua versione di questa ricetta?

Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui