Amazon PRIME DAY imperdibile !

HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

venerdì 15 marzo 2013

Antipasti di Pasqua: insalata di uova e asparagi

L'insalata di uova e asparagi è un ottimo antipasto di Pasqua, soprattutto quest'anno che la Pasqua arriva proprio all'inizio della Primavera.

Ovviamente nell'antipasto di Pasqua non possono mancare le uova sode,  ma le accompagnamo con gli asparagi, verdure e frutta, sistemate in modo decorativo e completiamo con una salsa al lime.
  • Io vi consiglio gli asparagi bianchi, dal gusto delicato, cotti al vapore
Ingredienti: (per 4 persone)
  • 1 mazzetto di asparagi bianchi
  • 4 uova sode
  • 1 peperone rosso
  • 1/2 melone bianco
  • 100 g di songino (valeriana)
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 2 lime
  • erba cipollina fresca
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • pepe rosa e verde in grani q.b. 
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti
Occorrente: Coltello, pentole, piatti piani grandi

mercoledì 13 marzo 2013

Quaresimali glassati senza cottura

I quaresimali glassati sono dolcetti molto golosi che si preparano senza cottura e si possono glassare sia con lo zucchero che con il cioccolato.

Come abbiamo già visto in altre ricette (puoi trovarle cliccando qui) la caratteristica fondamentale dei quaresimali è che non contengono farina nè uova e quindi sono perfetti anche per chi è intollerante al glutine.
Potete scegliere una forma di ciambellina, oppure fare tante piccole palline. 
Ingredienti: 
  • 250 g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
  • 200 g di zucchero a velo
  • alcune gocce di estratto di vaniglia
  • 150 g di cioccolato fondente (o bianco o al latte)
in alternativa potete glassare con una glassa di zucchero preparata con 125 g di zucchero a velo + 50 ml di acqua  
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Occorrente: Terrina, carta forno, pentolino

lunedì 11 marzo 2013

Uova in camicia piccanti. Antipasti di Pasqua

Delle semplici uova in camicia (semplice si fa per dire:-) si trasformano in un raffinato antipasto di Pasqua, servite con delle cips di patate e una salsa verde piccante. 

Il verde della salsa fa un ottimo contrasto di colore che potete sottolineare con un mazzetto di crescione o del songino, se preferite un sapore neutro.

Ingredienti: (per 4 persone)
  • 4 uova grandi fresche
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 cucchiaio d'aceto
  • 1 patata grande
Per la salsa:
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • alcuni rametti di crescione
  • una manciata di rucola
  • alcuni fili di erba cipollina
  • alcune foglie di basilico
  • 1 scalogno
  • peperoncino in polvere q.b.
  • paprica dolce q.b.
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15/20 minuti
Occorrente: Mixer, pentolina, mestolo forato, coppapasta

Antipasti di Pasqua. Uova ai carciofi

Negli antipasti di Pasqua le uova non possono mancare e le uova ai carciofi sono veramente sfiziose, anche se facilissime da preparare.


Per completare il piatto sistemiamo nel piatto una base di insalatina per le uova e irroriamo con una vinagrette alla senape.

Ingredienti: (per le dosi considerate 1 uovo sodo e 1 carciofo a persona)
  • Uova sode 
  • Carciofi 
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine di oliva 
  • succo di 2 limoni 
  • misticanza
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • una presa di Curcuma
  • semi di senape
  • 1 spicchio d'aglio
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Occorrente:  Pentolino, padella

giovedì 7 marzo 2013

Risotto arancia e zafferano. Dedicato alla festa della donna.

Banner AIRC
Un risotto arancia e zafferano, un risotto per la festa della donna, ispirato al giallo della mimosa, da preparare facilmente e condividere con le amiche, perchè comunque la vogliate pensare, celebrare la donna soprattutto in un tempo così difficile, è un'occasione per sottolineare il nostro apporto positivo nel mondo e volerci bene.

Ho pensato di declinare il simbolo della mimosa in un risotto che oltre al suo bel colore giallo, ha una piccola decorazione a cuore, fatta con le fragole.  
Ha un gusto molto particolare, dato dal succo e dalla scorza d'arancia che sposa molto bene l'aroma prezioso dello zafferano, sia nel colore che nel sapore.
Potete servirlo in piccole ciotole ricavate dalla scorza delle arance.

Ingredienti: 
  • 2 manciate di riso a persona
  • 1 bicchiere di vino
  • succo di 1 arancia
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di cointreau
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • alcuni pistilli di zafferano
  • 2 cucchiai di ricotta
  • alcune fragole
  • 2 o più arance svuotate per servire
  • foglioline di menta o salvia per decorare
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti
Occorrente: Coltello, pentola, spremiagrumi

mercoledì 6 marzo 2013

Dolci di Pessach. Palline al cioccolato

Le palline al cioccolato, o Kadori Shokolad, come vengono chiamate, appartengono ai tanti dolci di pessach e, anche in questo caso, sono semplici da fare ma molto golosi.

In pratica sono dei cioccolatini morbidi al cioccolato, glassati e rivestiti con zuccherini colorati oppure scaglie di cocco e possono sostituire i nostri ovetti di pasqua al cioccolato.
E' bene sottolineare un aspetto fondamentale degli ingredienti utilizzati nelle ricette ebraiche in generale e anche in questa. Tra gli ingredienti infatti trovate il termine Parve, che in ebraico significa 'al naturale', in questo caso i biscotti da utilizzare devono essere biscotti secchi al cioccolato. 
Ingredienti:
  • 500 g di biscotti al cioccolato Parve
  • 200 g di margarina (o burro)
  • 100 g di cioccolato extrafondente Parve
  • 120 g di zucchero
  • 30 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di caffè solubile
  • latte o latte di soya q.b.
  • zuccherini colorati o cocco per decorare 
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti
Occorrente: Terrine, carta forno, mixer, pentolino

Polpette di azzimo in brodo. Ricette di Pessach

Le polpette di azzimo in brodo, sono una ricetta tipica di Pessach, cioè della Pasqua ebraica. Un piatto molto semplice, fatto di pochi ingredienti, che si prepara nelle famiglie ebraiche in tutti i Paesi del mondo.


Le polpette di azzimo si accompagnano con un brodo di pollo oppure con un brodo vegetale, fatto con sedano, carote, cipolla, erbe aromatiche.
Ne esiste anche una versione vegan, che si prepara aggiungendo del tofu al brodo vegetale.
Ingredienti: (per 4 persone)
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di acqua fredda
  • 130 g di farina di pane azzimo
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • pepe bianco q.b.
  • 1 lt di brodo di pollo o brodo vegetale
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti+attesa
Tempo di cottura: 15/20 minuti
Occorrente: Terrina, pentola

martedì 5 marzo 2013

Torta pasquale di frutta e ricotta con sorpresa

Una torta pasquale di frutta e ricotta, un dolce dedicato a chi non ne può piu' della solita colomba, a chi vuole sempre qualcosa di originale da portare in tavola, a quelli che amano la frutta e a chi ama i dolci personalizzati.

E' una torta pasquale molto golosa, un trionfo di frutta sia fresca che secca,  che al centro nasconde una sorpresa altrettanto golosa.

Ingredienti: 
  • 300 g farina 
  • 4 uova 
  • 120 g di burro 
  • 140 g di zucchero 
  • 150 g di ricotta
  • 1 dl di panna fresca liquida
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 fiala di aroma al rum
  • 1 mela 
  • 1 banana 
  • 1/2 pera 
  • 1 pesca matura 
  • 1 cestino di mirtilli (o fragole)
  • 1 cucchiaio di uvetta 
  • ciliegie e cedro canditi (facoltativi)
  • 1 limone (scorza e succo)
  • 1 fiala estratto di vaniglia 
  • 1 pizzico di cannella 
  • 50 gr. di nocciole tritate 
  • zucchero a velo per decorare
  • ovetti di cioccolata 
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 60 minuti
Tempo di cottura: 40/50 minuti
Occorrente: Sbattitore, terrine, stampo per  ciambellone,  piatto grande

Gemme di Pessach. I dolci della Pasqua ebraica

Le gemme di Pessach, sono solo uno dei tanti dolci tipici che vengono preparati per la Pasqua ebraica. 



Facili da preparare e veramente golosi, le gemme di pessach sono dei piccoli bocconcini di pasta dolce, avvolte di noci e decorate con una pallina di marmellata. Se preferite potete anche utilizzare un po' di crema al cioccolato.

Ingredienti: 
  • 120 g di burro
  • 170 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di vaniglina
  • 15 g di sale
  • 2 tuorli d'uovo
  • 250 g di farina di pane azzimo
  • 1 1/2 tazza di noci tritate finemente
  • marmellata q.b. (quella che preferite)
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10/15 minuti
Occorrente: Placca da forno, carta forno, terrina

lunedì 4 marzo 2013

Pasqua ebraica i suoi piatti tradizionali. Il Borstht

La Pasqua ebraica (Pessach) è una festa con un rituale molto ricco e articolato che, come abbiamo visto, passa ovviamente anche attraverso i cibi, con i suoi piatti tradizionali, come ad esempio il Borstht.

Il Borstht è un brodo che può essere preparato in molte varianti e anche servito con o senza pasta.
Una cosa importante che bisogna ricordare è che le ricette ebraiche sono state influenzate dalla diaspora e dal trasferimento di gruppi di origine ebraica in paesi del mondo lontani e molto diversi tra loro. Molte ricette hanno subito variazioni e trasformazioni proprio in base agli ingredienti disponibili e alle stagionalità dei paesi di immigrazione. 

Quelle che vi propongo sono la ricetta del Borstht classico e una possibile variazione, ovvero il Borstht di carne.

Ingredienti: (per 4/5 persone)
  • 4 uova
  • 2 barbabietole
  • 2 patate grandi
  • 5 cipolle piccole
  • 1/2 bicchiere di succo di limone
  • sale q.b.
Preparazione:

  • Lavate e sbucciate barbabietole, patate e cipolle e tagliate a dadolini le patate e le cipolle, grattuggiate le barbabietole.
  • Mettetele in una pentola e ricopritele d'acqua, ponete sul fuoco a fiamma media fino a ebollizione poi abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per altri 40 minuti.
  • Trascorso il tempo unite il succo di limone, mescolate e togliete dal fuoco.
  • Nel frattempo in una terrina battete le uova con una presa di sale e distribuite il composto in quattro scodelle. Versate il Borstht battendo contemporaneamente per evitare di cuocere l'uovo.
La stessa ricetta può essere preparata senza le uova e servita sia calda che fredda aggiungendo dei listelli di cetrioli.


Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui