Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette , appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

mercoledì 9 maggio 2018

Gelato al pistacchio senza gelatiera

Il gelato al pistacchio possiamo prepararlo in casa anche senza gelatiera. 
gelato-al-pistacchio-senza-gelatiera
  • Al gusto di pistacchio è uno di quei gelati alle creme molto amato, certamente per il suo sapore ma anche per il fatto che si accoppia molto bene sia con gusti come cioccolato, crema o panna, sia con i gusti alla frutta.
Il gelato, che sia alle creme o alla frutta, è il risultato di una lunga evoluzione, partita dalla prima ricetta inventata dagli arabi. Diffuso in tutti i Paesi in cui è stata dominante la cultura e la tradizione araba, come la Sicilia o la Spagna, è stato proprio grazie ai maestri pasticceri siciliani che oggi possiamo gustare il gelato nella versione che ha conquistato tutto il mondo.

La ricetta del gelato artigianale ha molte varianti, non solo per via dei gusti ma anche della consistenza. Alcuni lo producono con la panna, altri invece solo con il latte. La consistenza è molto diversa ma anche le calorie.
In tutti i casi possiamo prepararlo in casa, anche senza la gelatiera. Ci vuole solo un po' di pazienza e di impegno ma il risultato ci ripaga sicuramente.

Ingredienti:
  • 500 ml di latte intero
  • 150 g di zucchero
  • 100 ml di panna fresca liquida (facoltativa)
  • 2 uova
  • 150 g di pistacchi non salati
  • zucchero a velo vanigliato q.b.
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 15 minuti+4-5 ore attesa
Tempo di cottura: 15/20 minuti
Occorrente: Mixer, sbattitore o frusta, contenitore acciaio, casseruole per bagnomaria
Preparazione:
gelato-al-pistacchio-senza-gelatiera
  • Sbollentate velocemente i pistacchi in poca acqua bollente ed eliminate la pellicina. Passateli 2-3 minuti in forno per tostarli a 180°. 
  • Unite ai pistacchi 30 gr. di zucchero e frullateli con il mixer fino ad ottenere una poltiglia morbida. 
  • In una casseruola montate i tuorli con lo zucchero, lasciando da parte gli albumi, finchè non saranno chiari e spumosi. In un altro pentolino fate scaldare il latte /eventualmente insieme alla panna/ quando inizia il bollore togliete dal fuoco. 
  • Fate stiepidire e unite alla crema di uova, versando a filo e sbattendo con lo sbattitore o la frusta per amalgamare il composto.
  • Mettete sul fuoco a bagnomaria questa crema, mescolando continuamente. Quando inizia ad addensare togliete dal fuoco e unite la purea di pistacchi mescolando bene per amalgamare.
  • Infine montate a neve anche gli albumi con un pizzico di sale e 1 cucchiaio colmo di zucchero a velo, poi uniteli alla crema delicatamente. 
  • Trasferite nel contenitore in acciaio che avete preparato e mettete in freezer/congelatore per almeno 4/5 ore prima di consumare. 
  • Ogni mezzora o 1 ora rompete il ghiaccio che si forma e rimescolate il gelato. Usate una frusta o lo sbattitore con i ganci da panna. Ripetete questa operazione 3 o 4 volte.
  • Al momento di servire il gelato al pistacchio toglietelo dal freezer 10 minuti prima e decorate con cialdine e scaglie di cioccolata. Ma provatelo anche con una manciata di fragoline di bosco e petali di rose.  
Prova anche la ricetta del fantastico Semifreddo al caffè 

Se volete ottenere un gelato veramente buono utilizzate sempre ingredienti di ottima qualità. In questo caso ad esempio, scegliere dei Pistacchi di Bronte potrebbe fare la differenza. Se volete scoprirne tutte le qualità potete trovarle sul sito Pistata

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuta? Vuoi aggiungere la tua versione di questa ricetta?

Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui