HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

giovedì 21 febbraio 2013

Come difendersi dalla carne di cavallo nella pasta

E' di questi giorni la notizia che il colosso alimentare Nestlè ha ritirato dal commercio alcune paste fresche, prodotte sotto il marchio Buitoni –un marchio storico italiano diventato proprietà della Nestlè da diversi anni– perchè in seguito ad alcuni controlli effettuati, è risultato che nel ripieno di queste paste c'erano importanti dosi di carne di cavallo, mentre negli ingredienti figurava solo carne di manzo.
  • Al momento le paste fresche in oggetto sono state ritirate dall'Italia e dalla Spagna, ma a quanto risulta ci sono anche molti altri prodotti alimentari nei quali è stata scoperta una percentuale di carne equina di circa il 50%.  
  • Ci sono prodotti sia della Nestlè che di altri marchi che sono fabbricati e distribuiti in molti Paesi : Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong,  Inghilterra,Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svezia, Svizzera.
Le paste ritirate in Italia al momento sono tutti i formati e confezioni di : Ravioli brasato e Tortellini alla carne

martedì 19 febbraio 2013

Come fare una torta di pasqua glassata


Una torta di Pasqua, ricoperta di una soffice pasta di zucchero e rifinita con tante decorazioni. La base è una cassata siciliana, rivestita di pasta di zucchero e decorata. 

Realizzare una torta di Pasqua così richiede solo un po' di tempo e di pazienza nel modellare i vari pezzi. Vi consiglio di fare un disegno della torta che volete ottenere, prendendo la misura con la teglia o il piatto che utilizzerete per montarla. Poi realizzate i pezzi di pasta di zucchero sulla base del vostro disegno.
Per colorare le decorazioni e la glassa potete utilizzare i coloranti alimentari, ricordando che lo sciroppo di menta e la barbabietola sono ideali per il verde e il rosso naturale. Per le decorazioni potete aggiungere ovetti, coniglietti, fiori di cioccolata, di zucchero o di marzapane, fiocchi, nastri e cestini, non importa. Quello che conta è celebrare la festa di Pasqua e insieme la Primavera.
Ingredienti: 

Per la cassata
  • 1 pan di spagna pronto
  • 600 g di ricotta (meglio se di pecora) 
  • 1 bicchierino di maraschino o altro liquore dolce per bagnare
  • succo di 1 arancia
  • 200 g di pasta di mandorle
  • 100 g di zucchero a velo vanigliato
  • 100 g di frutta candita mista
  • 80 g di gocce di cioccolata fondente
  • 1 fialetta di aroma di vaniglia 
Per la copertura e le decorazioni: 
  • 600 g circa di pasta di zucchero già pronta oppure
  • 550 g di zucchero a velo (o poco più dipende dall'umidità)
  • 6 g di gelatina in fogli 
  • 65 g di miele di acacia (o glucosio)
  • 30 ml di acqua
  • 16 g di burro
  • amido di mais q.b.
  • estratto di vaniglia alcune gocce
  • coloranti per alimenti
Difficoltà: Media
Tempo di preparazione: 60/120 minuti
Occorrente: Mixer, mattarello,tagliabiscotti,pentolini, carta forno, spatola

venerdì 15 febbraio 2013

Pane di mandorle

Il pane di mandorle è un impasto facile e goloso con cui si possono preparare delle ciambelline o dei dolcetti pieni. L'impasto si può arricchire con del cacao e si possono anche glassare o decorare con gli zuccherini colorati.

Come per altri dolcetti di questo periodo, le mandorle oltre al loro aroma unico, racchiudono una notevole materia grassa che rende l'impasto soffice e delicato.
La dimensione è di un cerchio di circa 6 cm. di diametro.
Ingredienti: (per circa 18 pz.)
  • 150 g di farina di mandorle
  • 80 g di farina 00
  • 70 g di fecola di patate
  • 80 g di burro (o margarina)
  • 6 uova (4 tuorli + 6 albumi)
  • scorza di 1 limone
  • 3 chiodi di garofano in polvere
  • 1 bustina di vaniglina 
  • 2 cucchiai di cacao amaro (per la variante al cacao)
  • zuccherini colorati per decorare (facoltativi)
  • 150 g di cioccolato fondente per la copertura (facoltativi)
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione:  60 minuti
Occorrente: Terrine, sbattitore, placca  da forno, carta forno, pennello

Pane-focaccia morbida con mandorle e spinaci

Voglio proporvi la ricetta di un pane-focaccia con mandorle e spinaci.
Si tratta di una grande focaccia, ben lievitata, perfettamente in tema con il periodo quaresimale. Il verde degli spinaci fa da ottima base per le mandorle.

Dei segreti del pane abbiamo imparato quasi tutto. Se qualcuno vuole fare un ripasso può cliccare qui. (come fare il pane e il lievito madre)

Ingredienti: 
  • 500 gr di farina
  • 500 gr. di manitoba
  • 50 gr. di lievito di birra fresco (oppure 150 di lievito madre usando 850 di farina totale)
  • sale q.b
  • olio extra vergine d'oliva
  • 300 gr. di spinaci lessati
  • 1 tazza di mandorle pelate
  • pepe rosa in grani q.b. 
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti+lievitazione
Tempo di cottura: 30/40 minuti
Occorrente: Ciotola grande, pellicola, teglia per il pane

mercoledì 13 febbraio 2013

Quaresimali senza cottura. Senza uova e senza farina

Quaresimali, è il nome che viene dato tradizionalmente a questi dolcetti golosi, che si preparano quasi senza cottura, mettendo insieme mandorle e zucchero secondo una ricetta che si tramanda da tempi antichissimi e che ha viaggiato in lungo e in largo diffondendosi in moltissimi Paesi e, come al solito, in molte varianti.
I quaresimali hanno la forma di piccole ciambelline, oppure possono essere dei semplici dischi e si decorano con zuccherini colorati, oppure con la glassa di zucchero e anche con frutta secca tritata. La cottura non supera i 5 minuti.

Ingredienti: 
    • 300 g di mandorle pelate
    • 300 g di zucchero semolato
    • 200 ml acqua
    • 1 fiala di aroma fiori d'arancio 
    • 100 g zucchero a velo
    • zuccherini colorati (o frutta secca tritata) per decorare
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 5 minuti
      Occorrente: Mixer, mattarello, placca forno, carta forno, pennello

      Dolci quaresimali. Semplici anche senza farina

      I dolci di quaresima sono un esempio di come la cultura religiosa ha influenzato la cultura gastronomica, da tempi remoti.
      Per la religione cristiana infatti il periodo che precede la Pasqua è un periodo di digiuno e di rinunce, che riguardano anche una serie di ingredienti.



      Per quanto riguarda i dolci ad esempio, fin dal medioevo, ingredienti come il burro e i grassi animali venivano eliminati dalle preparazioni per tutta la quaresima e ripresi solo in occasione del Pranzo pasquale.
      Per preparare i dolci in quaresima, si ricorreva perciò innanzitutto alle mandorle, perchè sono un frutto ricco di grassi naturali che, una volta macinato, ci dà una materia grassa perfetta per rendere friabile l'impasto, oltre a conferire un aroma squisito.
      Ed è proprio da quelle ricette medievali che derivano tutta una serie di dolci e dolcetti che continuiamo a preparare ogni anno nel periodo di Quaresima.
      • Tra questi, alcuni non utilizzano neanche la farina nell'impasto, sfruttando la farina di mandorle mentre nella maggior parte dei casi, fin dal medioevo, si utilizza solo l'albume dell'uomo, rinunciando alla parte grassa del tuorlo, per poter amalgamare gli ingredienti secchi.
      La prima ricetta che vi propongo è di una semplicità assoluta ed è riportata anche dall'Artusi nella sua raccolta di ricette della tradizione italiana. Con questa ricetta potete preparare dei biscottini di mandorle tipo amaretti. (morbidi)

      Ingredienti:

      180 g di mandorle spellate
      300 g di zucchero a velo
      20 g di mandorle amare
      2 albumi
      1 pizzico di sale
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 15 minuti
      Tempo di cottura: 8/10 minuti
      Occorrente:Terrina, sbattitore, placca da forno, carta forno

      martedì 12 febbraio 2013

      Tapas.Patatas bravas, ovvero Patate piccanti

      Le patatas bravas, sono un'altra delle tipiche Tapas spagnole e la parola 'bravas' non vuol dire brave, ma corrisponde in italiano a 'arrabbiate', un po' come le nostre penne, quindi sono patate piccanti.



      Come quasi tutte le Tapas, preparare le patatas bravas è facile e sono veramente molto stuzzicanti, perfette per l'aperitivo o per un happy hour con gli amici.

      Ingredienti: (per 6 persone)
      • 800 g di patate
      • 400 g di pomodori rossi ben maturi (oppure 500 g di polpa di pomodoro)
      • 1 cucchiaio di farina
      • 1/2 bicchiere di aceto bianco
      • 1 cucchiaino di peperoncino tritato
      • sale q.b.
      • olio d'oliva
      • 1 rametto di rosmarino
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 20/30 minuti
      Occorrente: Padella o tegame

      Tapas. Peperoncini al pomodoro-Pimientos de padròn

      I peperoncini al pomodoro, sono una delle infinite ricette di Tapas, che si preparano molto facilmente e sono ottimi da accompagnare con una buona birra fresca o un vino rosso novello.
      Questi in particolare in spagnolo si chiamano Pimientos de padròn e nonostante la semplicità sono squisiti e stuzzicanti.


      Per prepararli utilizziamo dei peperoncini tipo friarielli.
      Ingredienti: (per 6/8 persone)
      • 400 g di peperoncini verdi e rossi
      • 200 g di pomodori da insalata (e qualcuno rosso)
      • 1 piccola cipolla
      • sale q.b.
      • olio extra vergine d'oliva
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 15 minuti
      Occorrente: padella o tegame

      venerdì 1 febbraio 2013

      Pasta madre day e mercato della terra

      Pasta madre day da non perdere sabato 2 febbraio a Milano, insieme al mercato della terra.
      Per tutti quelli che sono appassionati di lievito naturale e pasta madre, domani a Milano c'è un appuntamento straordinario.

      • Con l'occasione del  Mercato della Terra di Milano, che si svolge alla Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, tra i produttori del territorio milanese e lombardo, tra cui soprattutto quelli del Parco Agricolo Sud, domani ci saranno anche dei Laboratori del Gusto dedicati alla panificazione 
      A tutti i partecipanti sarà distribuito un panetto di "pasta madre"col quale si potrà proseguire a fare il pane a casa, in modo sano e naturale.

      Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui

      ANSA NEWS