Amazon PRIME DAY imperdibile !

HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

martedì 30 ottobre 2012

Antipasti di Halloween. Tortini di zucca

Ancora antipasti di Halloween. Questa volta vi propongo dei tortini di zucca molto carini da vedere ma anche facili da fare.


Si possono preparare con la pasta sfoglia (o la brisée) già pronta, oppure con la pasta di pane.
  • Per un risultato ottimale anche dal punto di vista estetico, utilizzate i pirottini di carta per cuocerli
Se volete preparare la pasta base in casa trovate le ricette e le istruzioni cliccando su ognuna:
pasta sfogliapasta brisée - pasta di pane 

Ingredienti: 
  • 1 conf di pasta sfoglia (o brisé) già stesa
  • 500 g di zucca a polpa arancione
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 3 cucchiai di grana grattugiato
  • 100 g di taleggio o fontina
  • prezzemolo
  • 1 piccola cipolla
  • 2 cucchiai di polpa di pomodoro
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10+20 minuti
Occorrente: Pimer, pirottini, placca da forno

Antipasti facili di Halloween. Tartine zucchette

Degli antipasti facili per Halloween, veloci da preparare e divertenti, senza complicazioni.
Tante piccole tartine a forma di zucchette, che possiamo farcire in mille modi diversi e decorare a piacere. Nella versione che vi propongo le tartine sono arricchite da una deliziosa salsa di zucca leggermente piccante.
Per tagliarle possiamo utilizzare un coltello ben affilato, senza denti, oppure un pratico tagliabiscotti a forma di zucca.
Ingredienti:
  • 1 conf. di pane per tramezzini (o pane in cassetta)
  • erba cipollina fresca
  • formaggio spalmabile
  • affettato di tacchino o prosciutto cotto
  • patè di olive
  • olive nere denocciolate
  • insalata mista per allestire
Per la salsa:
  • 1 fetta di zucca 
  • 1 scalogno 
  • sale q.b.
  • olio extra vergine di oliva
  • peperoncino q.b.
  • una presa di Curry
  • una presa di semi di coriandolo tritati
  • una presa di noce moscata
  • 1 o 2 cucchiai di aceto balsamico


Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Occorrente: Coltello, padella, pimer, tagliabiscotti

sabato 27 ottobre 2012

Peperoni di Halloween. Gustoso e creativo

Peperoni di Halloween, ovvero una ricetta per rendere speciale un piatto facile da preparare che decora la tavola con molto gusto.
Un'ottima alternativa alla zucca e un'idea molto carina da preparare per la tavola di Halloween. Potete scegliere di prepararli crudi per l'antipasto oppure cotti come piatto di portata o contorno. E potete cuocerli in tegame, oppure in forno.
  • Il ripieno dei peperoni può essere anche in versione vegetariana con un misto di verdure, riso oppure cous-cous e spezie. Lo trovate indicato sotto.
Ingredienti: (per 4 persone)
  • 4 peperoni gialli larghi e bassi
  • 100 g di trita di carne mista suino e manzo
  • 1/2 tazza di funghi champignon
  • 1 zucchina piccola
  • 1 panino di mollica di pane
  • 1 pomodoro rosso
  • 1 piccola cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 piccola costa di sedano
  • prezzemolo e basilico
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 biccherino di vino
  • brodo vegetale q.b.
Per la versione vegetariana:
  • Sostituite la carne con 1 tazza di cous-cous, oppure bulgur o quinoa 
  • Eliminate la mollica di pane. 
  • Aggiungete 1 carota e 4 cucchiai di piselli
  • Aggiungete spezie a piacere: origano, cumino, curry 
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Occorrente: Coltello, padella, tegame o teglia da forno

giovedì 25 ottobre 2012

Zucca al forno croccante

La zucca al forno croccante è un modo squisito di cucinare la zucca e si sfrutta bene sia come contorno che come piatto principale, aggiungendo formaggio fuso o trita di maiale.


Ingredienti: (per 4 persone)
  • 1 kg o più di Zucca gialla
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 60 g grana grattugiato
  • mix di spezie: salvia, alloro, timo
  • pangrattato fino q.b.
  • scorza di 1 limone
  • 2 cucchiai di nocciole tritate sottili
  • 1 scalogno
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Occorrente: Placca da forno, carta forno

Insalata Choosy. La ricetta del momento

Se anche voi siete dei Choosy, come dice la ministra Fornero, allora questa ricetta è per voi. Il 'choosy', o come sarebbe più corretto scrivere in inglese 'choosey' è lo schizzinoso.

Quello che al ristorante sfrega le posate con il tovagliolo, controlla i bicchieri in controluce, analizza ogni ingrediente del piatto che ha davanti, anche se è una semplice bistecca alla griglia.
Quello che non essendo sicuro di tutti, ma proprio tutti, gli ingredienti del piatto non assaggia neanche. E alla fine forse resta digiuno.

Il choosy non vuole strane presenze nel piatto, non tollera cibi crudi, sospetta di qualunque ingrediente nuovo o 'creativo'.
Per i choosy ci vuole un piatto semplice e trasparente, ma anche sicuro e affidabile. Un'insalata, mista ma con discrezione, passata a calore per eliminare qualsiasi possibile minaccia. 
Ecco la mia ricetta per i Choosy.

Ingredienti: (per 1 porzione)
  • 2 foglie di lattuga
  • 1 manciata di spinaci freschi
  • 3 foglie di insalata cicoria (radicchio bianco)
  • 1 foglia grande di insalata iceberg
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • fiori di erba cipollina per decorare
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 5 minuti
Occorrente:padella 

giovedì 18 ottobre 2012

Milano golosa. Un weekend goloso ma risparmioso

Milano golosa è un evento goloso ma risparmioso, che terrà banco per tutto il weekend presso l'Hotel Villa Torretta.

Organizzato dall'infaticabile Davide Paolini giornalista, scrittore e grande talent scout eno-gastronomico, nonchè celebre Gastronauta (Radio24), Milano golosa aprirà le porte di Villa Torretta con uno slogan ben definito: "conoscere, fare, assaggiare, per non sprecare"

Infatti le due giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre, saranno l'occasione per imparare il come fare, iniziando da come fare la spesa e finendo a come cucinare e come portare in tavola.

Oltre a tanti produttori di eccellenza, ci sarà un'area dedicata all'Università della spesa, dove si terranno vere e proprie lezioni per imparare a scegliere, trattare, cucinare e conservare i cibi.

Torta salata di patate e cipolle

Una torta salata di patate e cipolle, una ricetta fatta di ingredienti semplici, di cucina povera ma ricchissima di sapore e profumo.

Si può preparare con la pasta sfoglia o la brisé che potete acquistare pronte e già stese oppure fare in casa seguendo la ricetta che trovate cliccando su una delle due.
Io quando ho dei ripieni umidi preferisco cuocere prima un po' la pasta sfoglia in forno e dopo unire il ripieno per evitare che si bagni troppo, ma potete anche fare un'unica cottura.

Ingredienti: 
  • 1 conf. di pasta sfoglia o brisé
  • 600 g di patate
  • 2 cipolle grandi 
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 4 cucchiai di grana grattugiato
  • prezzemolo
  • olio extra vergine di oliva
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
Occorrente: Padella, pentola, carta forno, stampo da forno per torta con cerniera

mercoledì 17 ottobre 2012

Risotto alla crema di castagne e zafferano

Un risotto alla crema di castagne, un primo piatto delizioso e tipicamente autunnale che risulta morbido, cremoso e con un bellissimo colore ambrato.

Per prepararlo potete utilizzare un riso Carnaroli ma anche il Basmati che risulta molto profumato.
Il tocco in più viene dato dalla cottura nel latte. Chi soffre di intolleranza, può utilizzare solo il brodo vegetale. Se vi avanza un po' di questo risotto, ne potete fare delle crocchettine squisite.
Ingredienti: (per 4 persone)
  • 300 gr. di riso 
  • 300 gr. di castagne lessate
  • 400 ml di latte 
  • olio extra vergine d'oliva 
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 fetta di bacon o lardo (facoltativo) 
  • 1 piccola cipolla 
  • brodo vegetale o acqua 200 ml. 
  • sale q.b. 
  • 1 bustina di Zafferano 
  • 1 rametto di Aneto per decorare
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura; 30/40 minuti
Occorrente: Pentola grande + Tegame + Passaverdure

Rigatoni neri al pomodoro. Primi piatti di Halloween

Rigatori neri al pomodoro, ovvero un'idea facile per un primo piatto di Halloween, perchè è una ricorrenza che non festeggiano solo i bambini, anzi.


Per preparli ho scelto i rigatoni neri del Pastificio Leonessa, perchè fabbricano un'ottima pasta e sono miei amici feisbucchiani. Tra l'altro saranno anche al Salone del Gusto di Torino a fine mese.

  •  I rigatoni neri al sugo di pomodoro sono un piatto ottimo, facile e molto divertente, soprattutto se lo servite in coppette a tema mostruoso.
Ingredienti: (per 4 persone)


  • 1 conf. di pasta corta nera (rigatoni)
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro
  • 1 tazza di pomodori pachino
  • sale q.b.
  • peperoncino
  • origano
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 tazza di olive nere
  • spicchi di aglio e peperoncini interi per decorare
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Occorrente: Pentola, padella

martedì 9 ottobre 2012

Torta di zucca allo zenzero

Una torta di zucca allo zenzero,  ovvero uno dei mille modi per sfruttare la zucca, un ortaggio semplice e molto economico che una volta all'anno, ad Halloween, diventa anche la protagonista assoluta.

La zucca in realtà, oltre ad essere molto decorativa, in tutte le sue varianti che vanno dal giallo al verde scuro, è ricchissima di benefici e sfruttabile in tutte le sue parti : in cucina, in medicina alternativa e anche in cosmetica.
La zucca gialla (arancione) in particolare, contiene molti sali minerali, vitamine del gruppo A, B e C, antiossidanti e aminoacidi, con un contenuto calorico quasi insignificante. Circa 17 calorie per 100 g.
Insomma la zucca fa bene e il suo sapore è perfetto sia per i dolci che per le ricette salate e la torta di zucca che vi propongo è morbida, poco calorica e preparata senza lievito. Lo zenzero aggiunge aroma ma esalta anche le qualità terapeutiche.

Ingredienti: 
  • 700 g di zucca
  • 180 g di farina
  • 80 g di burro
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 80 g di amaretti
  • 3 uova
  • scorza di 1 limone
  • 200 ml di latte
  • sale q.b.
  • zenzero q.b. (fresco o in polvere)
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti+15
Occorrente: Terrina, pentola, sbattitore, stampo per torta

domenica 7 ottobre 2012

Uova alla scozzese.La ricetta di Gordon Ramsay

Oggi voglio condividere la ricetta delle uova alla scozzese, una ricetta di Gordon Ramsay che ho trovato su un libro che lui ha voluto dedicare alla cucina popolare inglese, la grande cucina dei pub inglesi. Me lo hanno regalato e ci sono alcune ricette veramente sfiziose. Come questa.



Chef Gordon Ramsay è diventato un'icona della cucina mondiale, grazie anche alla tv e sicuramente tra voi ci sono molti che lo seguono in Master Chef, ma forse non tutti sanno che Gordon Ramsay è scozzese e dunque questa è una ricetta tipica del suo paese. Proteica, sfiziosa ma anche molto facile da preparare. Ottima anche per una cena in piedi.

Ingredienti: (per 8 persone)
  • 8 uova medie a temperatura ambiente 
  • 650 g di carne di salsiccia o 8-10 salsicce 
  • 1 manciata di prezzemolo tritato finemente 
  • 4 foglie di salvia tritate finemente 
  • 1 cucchiaio di senape in polvere 
  • scorza grattugiata di 1 limone 
  • sale e pepe q.b 
  • 50 g farina 
  • 2 uova grandi leggermente sbattute 
  • 150 g pangrattato 
  • olio extra vergine d'oliva (o di girasole) 
  • Salsa bruna HP per servire **
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Occorrente: Terrine,  piatti, pellicola trasparente, padella o pirofila da forno, carta cucina, carta forno

sabato 6 ottobre 2012

Polenta croccante con funghi e castagne

La polenta croccante con i funghi e le castagne, è un'esplosione di sapore, di profumi e di colori che ci aprono le porte all'autunno con gusto, riportando a tavola un po' della nostra tradizione contadina.

La ricetta che vi propongo è un primo piatto che si può servire anche come piatto unico, ma è anche un'ottima idea per un sofisticato aperitivo autunnale, preparato in monoporzioni e servito su piccoli piattini quadrati. E' una ricetta ottima per chi è vegetariano.

Ingredienti: (per 4/6 persone)
  • 1 conf. di farina di mais per polenta
  • 200 gr. di castagne
  • 2 porcini medi (o 500 g di altri funghi disponibili)
  • aromi misti: prezzemolo, salvia, origano
  • 1 scalogno
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe q.b.
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 60 minuti
Occorrente: Pentola, padella, teglia da forno, carta forno

venerdì 5 ottobre 2012

Vasetti di Halloween. Dolcetto e scherzetto

I vasetti di Halloween sono un'altra idea molto facile da fare, che si presta ad essere sfruttata sia per il dolce che per il salato. Vi propongo infatti una versione dolce e una versione salata.

L'idea è di creare una specie di vasetto di terra, da cui spunta una piccola lapide e dei lombrichi, ovviamente sono di gelatina.
Fanno abbastanza impressione ma se avete dei bambini saranno sicuramente molto apprezzati.
Per la realizzazione potete utilizzare delle ciotoline di vetro o di ceramica monoporzione, di quelle per i muffins. Ancora meglio, per l'effetto scenografico è di utilizzare delle ciotoline di terracotta o dei bicchieri neri, tipo questi, che ho trovato su un sito che vende articoli per le feste.
    Ingredienti: (per 6 vasetti medi )

    Versione dolce
    • 1 conf. di biscotti Oreo (ringo neri)
    • 1 tavoletta di cioccolato extra fondente
    • 2 cucchiai di burro
    • 4 cucchiai di ricotta
    • 6 biscotti lingue di gatto
    • 6 lombrichi di gelatina o di zucchero (Haribo)
    Versione salata
    • 250 di pane raffermo
    • 4 cucchiai di ricotta
    • sale e pepe q.b.
    • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 1 cucchiaio di olive nere denocciolate
    • colorante nero per alimenti
    • 6 creakers
    • 6 lombrichi fatti con mollica di pane impastata con latte e pecorino
    Difficoltà: Facile
    Tempo di preparazione: 10 minuti
    Occorrente:Terrina, mixer

    Antipasti facili per Halloween

    Qualche idea di antipasti per Halloween, partendo da un'idea semplice che secondo me sono sempre le più efficaci. Innanzitutto perchè si preparano velocemente e poi perchè un antipasto non deve essere troppo pasticciato.
    Come prima idea un piatto facilissimo, a forma di zucca.
    E' colorato, decorativo e allo stesso tempo sfizioso, con il vantaggio che potete personalizzarlo secondo i vostri gusti. Vi indico gli ingredienti e alcune varianti.

    Ingredienti:
    • 2 o 3 pacchi di carotine precotte (o buste surgelate)
    • 1 cetriolo
    • 1 tubetto di maionese
    • 1 barattolino di salsa rosa
    • olio extra vergine d'oliva
    • 1 mazzetto di verdura a piacere per la cima
    • 1 cucchiaio di olive nere
    • sale q.b.
    • erba cipollina fresca
    Difficoltà: Facile
    Tempo di preparazione: 10 minuti
    Occorrente: Coltello o affettatrice, Piatto piano grande, ciotoline da salsa

    giovedì 4 ottobre 2012

    Come si fanno i bruscolini in casa

    Forse non ci avete mai pensato ma i bruscolini in casa si fanno molto facilmente basta avere una zucca.
    semi-di-zucca

    Visto che Halloween ci dà l'occasione di provare tante ricette con la zucca, perchè non utilizzarla tutta, anche i suoi semi, per fare i piu' classici degli sfizi salati: i bruscolini o brustolini come si dice da qualche parte.
    Facile, economico e molto ecologico. 
    Ingredienti: (per ogni porzione)
      • 1 Zucca grande (dai 6 kg. in su) * piu' è grande la zucca e piu' semi riuscire a ricavarne*
      • olio q.b. 
      • sale q.b. 
      • acqua
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 10 minuti
        Tempo di cottura: 10+30 minuti
        Occorrente: 1 pentola larga, 1 placca da forno

        Il pane dei morti messicano. Ricette dal mondo

        Il pane dei morti messicano è un pane molto speciale. anche bello da vedere, che viene preparato in Messico per la festa dei defunti e si può trovare in tutte le panetterie e le pasticcerie locali in quella giornata. In spagnolo ovviamente lo chiamano 'pan de muerto' ma, come vedete il suo aspetto è vivissimo.

        Il pane dei morti messicano è un pane dall'impasto semplice, non ha ripieni o frutta come quello italiano (trovate la ricetta qui : pane dei morti) ma è molto profumato e ha un gusto impreziosito dai semi di anice.
        All'esterno il pan de muerto si spolvera con dello zucchero a velo o in granelli e si può spennellare con uno sciroppo all'arancia per renderlo lucido.

        Ingredienti: (per 1 pane grande o 5 piccoli)

        • 620/680 g di farina 00
        • 125 g di burro
        • 100 g di zucchero
        • 4 uova
        • 120 ml di latte
        • 120 ml di acqua
        • 1 cubetto di lievito di birra (25 g)
        • 6 g di sale
        • 1 cucchiaio di semi di anice
        per lo sciroppo all'arancia
        • 100 g di zucchero
        • 60 g di scorza di arancia grattugiata
        • 80 ml di succo d'arancia (spremuta)
        Difficoltà: media
        Tempo di preparazione: 30 minuti+lievitazione
        Tempo di cottura: 30/40 minuti
        Occorrente: Pentolino, terrina, pellicola trasparente, pennello, placca da forrno

        Halloween e il Pane dei morti

        Halloween è una festa che non fa parte della nostra cultura ma anche da noi l'1 e il 2 novembre sono giorni di celebrazione, perchè si festeggiano i santi e si ricordano i morti. Per questa nostra festività da tempi antichi si prepara un pane speciale, il pane dei morti, che in tutte le culture contadine veniva distribuito in occasione della giornata dei morti.

        Era un gesto di ringraziamento nei confronti dei defunti e anche come una specie di rito propiziatorio di generosità nei confronti dei vivi. E' da questi riti che deriva l'halloween anglosassone.
        In ogni regione italiana, il pane dei morti ha le sue varianti, sia nella forma che negli ingredienti. C'è chi aggiunge frutta secca, o i canditi, chi le spezie. C'è chi lo cuoce a fette e chi gli dà la forma dei biscotti.

        Partendo da questa ricetta base potete fare anche voi le vostre varianti secondo il vostro gusto anche estetico.
        E' un pane molto ricco che si può mangiare come dolce e accompagnare con del vinsanto.
        Ingredienti:

        • 250 g Farina 00
        • 150 g Biscotti secchi (tipo oro saiwa) 
        • 2 albumi
        • 200 g di uvetta
        • 50 g di pinoli
        • 100 g di nocciole
        • 100 g di mandorle
        • 200 g di zucchero
        • 1 bustina di lievito per dolci
        • 1/2 cucchiaino in mix di cannella e noce moscata in polvere
        • Vino rosso q.b.
        • burro q.b.
        • zucchero a velo per decorare


        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 25 minuti
        Occorrente: Mixer o tritatutto, terrine, placca da forno

        lunedì 1 ottobre 2012

        Un minuto di pentolate per il progetto Itaca

        Oggi vi chiedo una mano in cucina per aiutare il Progetto Itaca. 

        Un minuto di pentolate, ma se preferite anche un minuto a sbattere i coperchi o far suonare le pentole. Trovate quello che più vi suona, basta che faccia abbastanza rumore.  Dovunque siete, l'appuntamento è per il 10 ottobre prossimo, che è la Giornata Mondiale della Salute Mentale.
        Beh quello di noi che lavorano o hanno lavorato in cucina sanno bene che la salute mentale certe volte oscilla tra forni e fornelli.
        Altre volte forse abbiamo sperimentato che invece cucinare ci aiuta a mantenerla.
        In tutti i casi, la salute mentale è un bene prezioso e il cibo per il corpo è anche cibo per la mente, come due cose che non si possono separare. Come sappiamo che i nostri piatti se sono buoni hanno bisogno di essere anche belli.
        Chiacchere a parte, il 10 ottobre l'Associazione Progetto Itaca, un'associazione di Volontari per la Salute Mentale, tenterà di sensibilizzare l’opinione pubblica sul grande silenzio che avvolge chi soffre di disturbi psichici, in particolare i giovani.
        I motivi sono tanti. Chi sta male viene nascosto, la famiglia se ne vergogna, la gente ne ha paura..insomma quasi sempre creiamo dei mostri anche dove non ci sono e chi ha bisogno di essere aiutato finisce per rimanere emarginato.

        Allora vi chiedo di partecipare, insieme a me e insieme al Progetto Itaca per dare voce e attenzione a chi ha bisogno di aiuto.

        • Facciamo 1 minuto di rumore, come ci viene meglio. Un minuto di fracasso. Di casino. 

        Se vi piace l'idea e volete partecipare, condividete e postate il vostro minuto di rumore.
        • Potete registrare anche un piccolo video e inserirlo sulla pagina Facebook del Progetto Itaca: http://www.facebook.com/1minutodirumore 
        • Molte istituzioni, gruppi, associazioni e singoli hanno già aderito e inserito il loro contributo sulla pagina


        Io farò suonare le mie pentole. Mi aiutate?

        Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui